zona cambio

Nuovi occhialini, nuova bracciata

Il Triathlon di Sirmione si avvicina inesorabilmente. E così cerco di spingere un po’ di più con gli allenamenti. Sabato ho provato a fare i 1500 metri di nuoto. Tempo: 35 minuti. E’ una buona notizia perché il cancello di Sirmione è ai 45 minuti. Bisogna tenere conto però che in acque libere la distanza può incrementare visto che nuotare dritti non è semplice. La mia strategia è basata sue due componenti: occhialini nuovi tutti…

Read More

Triathlon dell’Idroscalo

E il primo è andato. In maniera molto diversa dall’anno scorso, ma è andato. Inizia con la pioggia che imperversa alla consegna pettorali e sulla zona cambio. I giudici ci lasciano mettere i sacchetti sulle scarpe, una gentilezza che pagherà bene durante la gara, quando almeno i piedi saranno all’asciutto. In verità inizia anche con furti e parolaccie. Ai parcheggi abili ladri travestiti da atleti rubano costose biciclette da corsa mentre gli atleti veri vanno…


Sembrava impossibile

Il colpo di cannone non l’ho sentito, perché partivo dalla prima zona di cambio, ai 10km. Quando arrivo a Pagano c’è già un sacco di gente ed i primi maratoneti che passano. Grande festa. Fischi, urla, saluti. Tutta Milano appartiene a chi corre. Inizio un riscaldamento blando e mano a mano che passa il tempo sale la tensione. E’ vero, non dobbiamo più accompagnare l’amico bravo, perché i maratoneti sono partiti 30 minuti prima. Però…


Stramilano

Stramilano. E’ una tradizione per i 62mila partecipanti. Sole e traffico. Il giro è quello classico, con una variazione all’inizio che ci costringe a camminare per i primi 2-300 metri. Correre dritti è impossibile nei primi km. E’ tutto uno zizzagare a destra o a sinistra, dipende dove vedi un buco per passare. Sali e scendi dai marciapiedi, corri nell’aiuola. Poi San Babila, Palestro, Porta Venezia, 5 Giornate, Darsena, San Vittore, Le Gemelle, Parco Sempione…


Riassunti, cocktail e Roma

Su un treno da Roma cerco di trovare la quadra di questo mese di allenamenti. Ho corso abbastanza. Qualche dolorino di troppo alle ginocchia. Però è stato un buon mese. Insieme agli allenamenti ci sono stati i viaggi e il primo “lungo”. Inoltre abbiamo iniziato la stagione dei “cocktail camminati” sui Navigli. Uscendo dalla metro di Porta Genova prendiamo un cocktail d’asporto da un amico che viene dall’isola d’Elba (che fa cocktail molto molto buoni) e iniziamo a…


La bici del Tommaso, ha un buco nella gomma!

Eh si, proprio vero. Il Triathlon di Cremona rimarrà nella mia storia da atleta semplice come quello della foratura. Prima foratura in assoluto con la bici da corsa, durante una Gara! Che sfiga! L’attesa per questa gara era durata tutti i mesi spesi a New York. Allenamenti costanti per arrivare in forma e battere il fratello. Il giorno della gara, come al solito, partiamo la mattina presto da Milano e arriviamo con largo anticipo al…



Il più bello

Non è una gara di bellezza ma il racconto della gara più bella, a Borgio Verezzi, ridente località ligure stretta tra nomi più altisonanti. Partenza molto presto la mattina da Milano, colazione abbondante fatta di panini, crostatine, the ed acqua. Arriviamo in località Borgio Verezzi che la ZC non è ancora pronta. Andiamo a registrarci e ci accolgono con un “ah.. ecco i due fratelli…”. E già sorrido. La giornata è ancora estiva, ma siamo già…


La mia checklist

Ogni atleta semplice deve avere una semplice checklist, per ricordarsi tutto ciò che gli serve (e anche ciò che può lasciare a casa) quando si allena o quando parte per una gara. Per le corse da 10km la mia checklist è molto semplice: le scarpe per correre le indosso subito, così come i pantaloni (lunghi o corti che siano), maglietta e giacca. Ma fin qui penso che siamo tutti allineati. Se parliamo di allenamento allora si…


Running is the new smoking

Un post è dovuto alla scelta di chiudere con le sigarette. Se non siete fumatori, passate oltre. Se lo siete, non vi preoccupate. Nessuna ramanzina ne “consiglio utile”. Appena prima di iniziare la 10 km dei Due Parchi di Milano – Maggio 2014 – ascoltavo Fabio Volo su Radio DJ (al tempo fumano ancora). Diceva che da non fumatori si sta meglio. Grazie e arrivederci. Certo si sta meglio per mille motivi. Il migliore dei quali,…


C’è sempre una prima volta

Ecco la prima volta. Il primo Triathlon. Potevo scegliere tra mille fotografie, scattate da Alice che pazientemente mi ha accompagnato fino ad Asola. Ma questa è la migliore. Sto guardando la partenza e le prime vasche di quelli bravi. Da bambini tutti noi ci siamo trovati nella stessa situazione, misto di ammirazione e terrore. Assolutamente inadeguati rispetto alla situazione ma affascinati, tanto la lasciar cader le braccia e rimanere in fissa. Cosa passava per la mia…