olimpico

Pirati

In mezzo alle acque verdi e azzurre di un lago di città. Orecchino e muta e musica dalle casse. Ai 600 metri mi giro e cerco le braccia verdi di Matteo, e grido “All’arrembaggio!!!” E così altre volte, spingendo non solo il fratellino ma anche gli altri increduli nuotatori, che mi guardano chiedendosi che ci fa una persona ferma in mezzo all’acqua, quando lo scopo è uscire il più in fretta possibile. Ma per i…

Read More

In memoria di Baldassarre, il cigno

L’Olimpico più difficile d’Italia è dedicato al cigno Baldassarre. La bellezza del lago Sirio e delle strade che si arrampicano fino ad Andrate per poi scendere in picchiata di nuovo fino al lago è la cornice perfetta per una delle ultime giornate estive di questo 2017. Parto da Milano alle 7, alle 830 arrivo al lago. E’ ancora presto, la ZC è chiusa e le boe non ancora posizionate in acqua. Ma va tutto secondo…


Deejay TRI Olimpico – PART 1 –

Una giornata perfetta è composta da tanti mattoncini che si incastrano senza attrito, senza bisogno di troppa pianificazione o di inutili rinunce. Il 20 maggio sarà tra quelle giornate che ricorderò come tali. Sveglia relativamente presto e allenamento in piscina, per scaldare i muscoli e mettere insieme i pensieri: mi aspetta il Triathlon Olimpico Deejay e voglio partire con buone sensazioni anche nel nuoto. Dopo mezz’ora esco dalla vasca, con tranquillità torno a casa e mangio un…


Due ore e quarantasette: Sirmione andato!

Due ore e quarantasette minuti. Tempo finale del primo triathlon olimpico, il Garmin Trio di Sirmione (il cronometro nella foto mostra il tempo cronometrato dalla partenza della prima batteria. Io sono partito nella batteria 6). Obiettivo raggiunto, stare sotto le 3 ore. Posso dire di essere stato sotto le 2 ore e 50. Non male, visto come si erano messe le cose all’inizio. Giornata non semplice. Sveglia presto e colazione a base di uova e…


E’ domani!

Ci siamo. Domani è il grande giorno. Il Triathlon di Sirmione. Adrenalina e ansia. Non vedo l’ora di partire. La borsa è pronta da ieri. Oggi controllo che la bici sia a posto. Previsti temporali e caldo. E’ il primo olimpico. Le distanze raddoppiano e la concentrazione deve essere al massimo. 1.5km di nuoto, 40 di bici e 10 di corsa. Serve testa ed energie. Non si può andare piano, ci sono i tempi limite….