Se la strada sale

Domenica ho corso un’ora in salita e discesa. In montagna. Ovviamente il passo è stato molto lento. Ma è stato molto interessante e liberatorio. E dopo un giorno di riposo ho abbassato il tempo sui 10km in allenamento a 51:11. Mai andato così veloce in allenamento. Quindi mi sono chiesto un po’ di cose: come iniziare a fare le corse in montagna? Sembrano molto divertenti. Dovrei iniziare a diversificare l’allenamento anche qui a Milano? Se dopo la salita vado cosi veloce in pianura forse è meglio che faccia qualche scatto sulla montagnetta del Parco Lambro.

C’è un trucco per andare veloci. Un giro del parco l’ho fatto di fianco ad un simpatico corridore che mi ha trascinato a quasi 4:00 al km fino ad un gruppo di 8-10 corridori, così ci siamo accodati a loro tirando il fiato a 5:10 al km. Questa tirata non l’avrei mai fatta da solo. E capisco che il primo limite da superare è quello che ho in testa. Non spingo fino in fondo, tengo sempre tanta, troppa, riserva.

L’obiettivo dei prossimi giorni, allora, deve essere fare dei piccoli fuori giri, magari facendo delle ripetute brevi. Ma non voglio esagerare, perché domenica c’è la DJ10!

Nella foto il coniglio con polenta fatto da Alice!

Be the first to comment on "Se la strada sale"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*