Il più piccolo dei Triathlon

La stagione si conclude con il piu’ piccolo dei Triathlon, il Super Sprint.

La distanza e’ corta (300 mt di nuoto, 7 km di bici e 2,5km di corsa) ma non per questo una gara semplice: in meno di 30 minuti bisogna dare tutto. Fondamentale essere esplosivi, ma senza andare fuori giri. Un lavoro di equilibrio fisico che si fonda sulla conoscenza del proprio corpo e dei propri limiti.

E’ un piacere partecipare alla seconda edizione stagionale organizzata dalla mia squadra: Expatriés Triathlon. L’atmosfera é distesa e amichevole, fatta apposta per avvicinare nuovi atleti a questa pazza disciplina sportiva. Il nuoto e’ in piscina, la bici montata sui rulli. Ergo: difficile affogare, impossibile cadere dalla bici!

Perfetto per un neofita. Perfetto per Sybille. Dopo anni ad accompagnarmi in giro per laghi, laghetti e canali vari, finalmente vive l’esperienza in prima persona. Mi capira’ ora?

Prepariamo insieme il materiale e una volta arrivati ripassiamo insieme tutti i passagi: Nuoto («Vai del tuo passo, niente iperventilazione»), T1 («Allaccia velocemente le stringe, piu’ in fretta!»), Bici («Muovi il freno a sinistra per mettere un rapporto piu’ leggero»), T2 (Corri!), Corsa («Corri piu’ forte!»).

Pronti via e la gara comincia sulle note di Rocky Balboa. I primi 25 metri a bomba, poi ragiono e mi setto su un ritmo elevato ma sostenibile. Esco dalla vasca e vedo Sybille che nuota, sembra tutto ok.

In bici dobbiamo pedalare su un percorso di 7km che si svolge a Central Park. Ebbene si, anche se le bici sono ferme, un tablet ci mostra un percoso di Central Park con due salite al 4%. I rulli simulano la salita e bisgna pedalare piu’ forte per scollinare.

Vado a tutta e mi diverto come un matto. Nel percorso ciclistico segno il 9no tempo su 113! Non male!

Lorenzo e Mieke, due grandissimi amici venuti a trovarmi dal Belgio, sono tra il pubblico e ci salutano dalle gradinate. Che piacere vederli fare il tifo.

Nel circuito di corsa (5 giri) incontro Sybille e corriamo per un pezzo insieme. Dopo l’arrivo la aspetto per un meritato applauso! Cogratulazioni, ora sei ufficialmente una triatleta!